Fare la spesa è un atto socialmente rilevante e un momento di scelta consapevole dei nostri consumi: il cibo ideale esiste ed è quello il cui ciclo di vita — dalla produzione alla distribuzione e al consumo — è sicuro e rispettoso dell’uomo e dell’ambiente.

Ed è per questo che, partendo dal concetto di Be Local to Be Global del suo Presidente Georges Mikhael, Cerea ha creato un nuovo modo di fare la spesa in cui l’ordine arriva direttamente dove vuole il consumatore: una piattaforma locale come affidabilità e globale come visione.

Cerea nasce dall’esperienza di Defendini — azienda leader nel settore delle spedizioni espresse dal 1926 — che ha scelto di scendere in campo con un magazzino in itinere di logistica sostenibile che non occupa uno spazio fisico ma crea le condizioni per cui i negozi possano continuare a crescere e rafforzarsi.

Una piattaforma, quella che Cerea ha ideato, orientata alla persona che consente di recuperare la dimensione umana dell’esistenza nel rispetto del tempo: gli ordini ricevuti vengono evasi secondo gli orari di apertura dei negozianti, di lavoro dei suoi collaboratori e di consegna più congeniali dei suoi clienti.

Il modello logistico di Cerea è quindi sostenibile e etico ma anche sociale nel coinvolgimento attivo dei cittadini alle molteplici attività di tutela e promozione previste nel medio – lungo periodo.

Nell’era della globalizzazione, Cerea ha scelto di essere locale guardando al futuro con una visione globale: l’intento è quello di connettersi con chi ne condivide i valori per rappresentare insieme un progetto strategico di crescita territoriale, sostenuto dal servizio di consegne a domicilio più affidabile d’Italia.