Borgiattino

Blu del Moncenisio 300g

Il Blu del Moncenisio viene prodotto con latte vaccino intero, a volte con una piccola percentuale di latte ovino. Dopo la cagliata, secondo un rito antico e segreto, parte una lavorazione a latte crudo, a pasta rotta. Occorre una base acida per far nascere il “penicillo”, cioè la muffa tipo quella del Gorgonzola che si sviluppa non con una banale siringatura di bacilli, ma con attenta solleticazione di aghi in rame del casaro, che buca la crosta delle forme. Dopo 20 giorni di riposo, le tome vengono salate a secco e stagionate per almeno 90 giorni, perché il rito si compia e si sviluppi la tipica erborinatura bluastra all’interno della pasta paglierina e compatta, così da offrire al palato un sapore forte, intenso, con note di stalla e penicillo.
Crosta: sottile, leggermente fiorita di colore bianco avorio
Dimensioni: forme con diametro di 30-35 cm, del peso di 5-6 Kg.

Curiosità
Questo erborinato è considerato un formaggio d’alpeggio così raro da essersene quasi perse le tracce, a causa dell’antica e lunga tecnica per l’erborinatura.
Nasce nelle montagne piemontesi e precisamente nell’area del passo del Moncenisio, in alta Val di Susa. Ha origini antichissime, le notizie risalgono fino all’XI secolo. Una leggenda narra che l’erborinatura è dovuta all’errore di un pastore che unì la cagliata, ricavata dal poco latte delle mucche stanche dal viaggio, in un recipiente improvvisato e abbandonato in un angolo.

Hai bisogno di ulteriori informazioni sul prodotto?
Contatta il nostro servizio clienti

€ 11.70

300g (39.00 €/kg)

€ 0.45 IVA 4%

Le immagini sono a scopo illustrativo. Eventuale data di scadenza, numero lotto e termine minimo di conservazione non sono significativi in quanto fanno fede i valori riportati sul prodotto acquistato.